">

Comunicato ufficiale A.S.D. Tollo 2008

Comunicato ufficiale della Società A.s.d. Tollo 2008 C5:

Il 10-03-2011  sul C.U. n.28, della delegazione di Chieti L.N.D. Abruzzo; si riportava una comunicazione della C.R.A. (comitato Regionale Abruzzo) che scriveva, senza alcun equivoco, la notizia per la quale in entrambi i gironi di Chieti serie D calcio a 5 (A & B) le prime due classificate avrebbero avuto il diritto a partecipare nella stagione 2011-2012 al campionato regionale C2. Oggi è invece ufficiale, da nessun comunicato, ma da voci di indubbia credibilità, che tutte le seconde di tutti e 4 i gironi dovranno partecipare a spareggi per dererminare le 2 migliori seconde e forse una terza da un successivo spareggio tra le perdenti.. E' vergognoso!! Tutte le società di serie D si sentono truffate e prese in giro da persone che noi crediamo sia il caso vadino definitivamente in pensione. Sarà cmq nostro interesse verificare chi ha inserito quel comunicato e perchè.. e chi invece adesso ha deciso di fare gli spareggi. Il signor Ortolano (presidente della L.n.d. Abruzzo) deve darci delle spiegazioni.

Inoltre; è chiaro che la presenza di quel comumicato a due giorni da una partita come Tollo-Alvir desti oggi qualche perplessità in qualche tifoso a cui davvero non sappiamo cosa rispondere. E per essere ancora più precisi; non vi è alcuna traccia di un comunicato simile su nessuno delle altre delegazioni provinciali: Aquila, Pescara e Teramo, è lecito,dunque carissimo signor Di Berardino (delegato regionale calcio a5), ipotizzare che debbano essere gli altri due gironi a determinare la terza seconda se le promosse dovranno essere in totale 7 (4 prime più 3 seconde), e noi per comunicato acquisito invece, si debba essere promossi di diritto? senza nulla togliere ovviamente alle altre, ma quel comunicato di fatto inchioda quanto meno l'incapacità di qualcuno.. La credibilità di un ente come la Lega non può venire meno come è capitato questa stagione in questa categoria a partire da sorteggi ancora oggi incomprensibili, il calcio a 5 va aiutato e non demoralizzato da iniziative prive di alcun fondamento logico. Vogliamo chiarezza e la otterremo.

A.S.D. TOLLO 2008