">

Prima squadra_5° di campionato

Altino VS A.S:D: Tollo 2008

Altino VS Tollo

 

Altino vs A.s.d. Tollo 2008: 0 – 7

 

Bravi ragazzi!!!

 

Una vittoria che a guardare il risultato non evidenzia il reale indice di difficoltà che la gara ha rappresentato. Infatti è stato sotto gli occhi di tutti che l'Altino da subito gioca, pressa e raggruppa con una grande concentrazione.

Il TolloC5 deve fare del proprio meglio per raggiungere un vantaggio fantastico... un calcio di punizione giostrato ed orchestrato dal geniale Di Battista, che manda con un movimento da lui dettato Iarlori sul secondo palo,sbilancia la difesa avversaria permettendo a Firmani di rimanere a porta vuota e fare goal dopo aver ricevuto palla da Iarlori stesso. 

Nel primo tempo il secondo ed il terzo goal arrivano da movimenti perfetti di tutto il quintetto in campo.. Mariani con un blocco rapido permette a Iarlori di tagliare tutta la zona centrale del campo e mettere la palla al secondo palo. Firmani raddoppia. La  terza rete è un'intuizione di Firmani che vede la discesa di Di Battista e gli passa una palla che il numero 6 del Tollo mette in rete facendo un cucchiaio al portiere in uscita.

 

Il parziale è dunque di 3 a 0.

 

Nella ripresa L'Altino cerca di rientrare in partita, ma la difesa attenta ed efficace dei Viola non permette nulla ai locali.

Il quarto goal è un meraviglioso pallonetto dalla propria metà campo di Di Battista, che fa stropicciare gli occhi a tutto il pubblico, mentre il quinto ed il sesto sono 2 contropiedi iniziati e terminati da un Iarlori molto reattivo.

L'ultimo goal della partita è una buona intuizione di Di Mascio che riesce ad infilare la palla dopo un perfetto passaggio del portiere Nardone. 0 a 7 il finale a favore per il TolloC5 .

 

il vice presidente: Remigio Gino.

 

“Siamo coscienti delle difficoltà che avremo ad ogni partita.. tutti ci aspetteranno da oggi in poi con le lame ben affilate tra i denti.Molto dipende da noi e non solo... Dobbiamo ogni volta che è possibile riproporre la stessa intensità e concentrazione di oggi.”